Gastroenterologia

Gastroenterologia

La Gastroenterologia si occupa dello studio e della cura delle patologie a carico dello stomaco, del fegato, del pancreas, delle vie biliari, dell’intestino e in più in generale di tutto l’apparato digerente.

La Gastroenterologia si occupa dello studio e della cura di patologie a carico dello stomaco, del fegato, del pancreas, delle vie biliari, dell’intestino e in più in generale di tutto l’apparato digerente.

A causa dell'aumento di problematiche e patologie a carico dell’apparato digerente, la Gastroenterologia comprende ambiti di competenze sempre più vasti.

La sintomatologia trattata durante la visita gastroenterologica è piuttosto vasta: si tratta, più frequentemente di nausea, bruciore di stomaco, mal di pancia oppure difficoltà digestive.

Le cause di questi sintomi possono essere moltissime, talvolta banali, ma se presenti in maniera cronica o comunque frequente potrebbero essere il segnale di patologie più importanti tali da richiedere una valutazione gastroenterologica ed opportuni accertamenti diagnostici.

Di seguito, elenchiamo alcune delle patologie trattate più di frequente dal Gastroenterologo.

- Celiachia: è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale.
- Sindrome dell’intestino irritabile: si presenta tipicamente con un fastidio o dolore addominale, che migliora dopo l'evacuazione; l'intestino può essere stitico, diarroico oppure presentare fasi alternate di stipsi e diarrea. Spesso i pazienti lamentano anche debolezza ed affaticamento.

- Reflusso gastroesofageo: un’anomala risalita dei succhi gastrici in esofago che spesso provoca rigurgito, dolore in sede retrosternale e salivazione abbondante.
- Meteorismo: un accumulo di gas, in quantità eccessive, nel tratto digerente.

Il Gastroenterologo si avvale di molteplici strumenti per la diagnosi e la cura delle patologie dell’apparato digerente, come l’Endoscopia Digestiva (gastroscopia, colonscopia, rettoscopia), Radiografie e Tac, analisi di laboratorio (esami del sangue, delle urine, esame parassitologico).

E’ importante ricordare che la Gastroenterologia riguarda non solo lo stomaco, ma l’intero tratto digerente ed è spesso interconnessa ad altri ambiti come  l’Odontoiatria o l’Otorinolaringoiatria.